Epidemia Xylella, come comportarsi?

In Sagra un seminario informativo promosso dall’UCI zonale

 

Si è svolto durante la 29esima Sagra della Ciliegia Ferrovia un seminario informativo “Epidemia Xylella: prevenzione e contrasto”, presentato nel pomeriggio di sabato 8 giugno nella piazzetta di San Rocco.

L’incontro, organizzato dall’UCI – Unione Coltivatori Italiani zonale, con il patrocinio del Comune di Turi, Gal Terra dei Trulli e di Barsento, Associazione Nazionale Forestali sezione Bari, è stato moderato da Valentino Sgaramella. Dopo il saluto del neo sindaco di Turi, Tina Resta, Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia, vicepresidente della Commissione Agricoltura, che rinforza la necessità di un’azione politica e collettiva mirata ad ottenere i giusti finanziamenti comunitari, applicando le direttive che l’Europa impone.

Fortemente indirizzato a sostenere e difendere il territorio da un nemico che sta distruggendo la Puglia, le parole di Damascelli hanno trovato spiegazione negli interventi di Vito Laterza, del professor Vito Nicola Savino, direttore CRSFA e docente UniBa, il dottor Vincenzo Verrastro dell’Istituto Agronomico Mediterraneo, oltre che il Generale Giuseppe Silletti, già commissario straordinario  per la lotta alla Xylella.

“Della Xylella è solo da poco tempo che si conosce l’origine, la diffusione, le tipologie. Fino a poco tempo fa, quando nel 2013 fu identificato il primo focolaio, non si conosceva nulla” – ha commentato Verrastro. “Purtroppo- ha sottolineato con amarezza il professor Savino- la sua diffusione non si può evitare. Dobbiamo cercare di rallentarla”. Infine il  generale Silletti ha ribadito l’importanza di portare avanti la lotta al batterio: “È in atto un’epidemia e gli esiti sono incerti. Ora è fondamentale informare sulle corrette pratiche agricole da attuare ed evitare la diffusione del vettore sputacchina”.



Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Clicca qui per consultare la cookie policy